Pensieri Sparsi

Classica e monotona serata passata in completa solitudine tra amici. Un’altra di quelle serate da incartare e riporre in quella lunga serie di serate passate nel vuoto. Perse. Senza senso. Sono qui che mi pongo mille dilemmi. Domande. Che ci faccio qui? Eppure ci sono. Sto forse vivendo qualcosa che non mi appartiene? Mi sento scivolare tutto tra le dita. Senza volerlo. A volte mi preoccupo troppo. Non sto vivendo in pieno ciò che mi accade. Forse non ne sono all’altezza. Mi sento al di fuori di tutto ciò che ho intorno, al di fuori di tutto ciò che mi appartiene. E’ come svegliarsi nel pieno di un sonno e restare a metà strada. Spaventato da ciò che si vede. Da ciò che si è fatto. Detto. Sentito. O forse è pura follia. Una paranoia momentanea che come un lampo arriva, lascia il suo segno, e dopo un istante non c’è più. Chi lo sa. Ho bisogno di riflettere. Mi è necessario stare da solo. Perdermi in me stesso. Ma è possibile ritrovarmi in questo buio? Ci sono ancora, forse per poco, ma non è questo che conta.

Vivo? O mi limito solo ad assimilare nel miglior modo ciò che mi sbatte addosso? Mi sa che non saprei rispondere a questa domanda. Mi preoccupo troppo ad assorbire urti che nemmeno mi appartengono. E solo per non ferire chi ho intorno. Ma a me chi ci pensa? Esausto, ormai stanco di ciò che non è affatto mio, butto giù la maschera e comincio a respirare. Ciò che non posso più fare è vivere la vita degli altri, perchè c’è la mia di vita, riposta lì, in quell’angolo che non ha più voce e che aspetta solo me. Nessun altro. Eppure non mi muovo. Resto qui a ragionare su pensieri insensati davanti ad una tastiera e uno stupido 17 pollici. Mi piove dentro e ciò che è stato e ormai tutto ricoperto, affondato. Non c’è più un margine, un’isola su cui potermi appoggiare. Non c’è più niente che riesca ancora a bloccarmi qui. Niente che non valga la pena di essere vissuto come io vorrei. Ma infondo non so nemmeno io cosa voglio. E’ forse questo il problema? Non riesco a capirlo.

Non è facile andare avanti in questo modo. Ottenere solo la mia felicità ma… come? Pensieri sparsi continuano ad accavallarsi nella mia testa. La conseguenza di ciò che ho scritto. Anche se infondo non ho scritto niente: nient’altro che pensieri sparsi

Annunci

Commenti su: "Pensieri Sparsi" (1)

  1. - SJS - ha detto:

    capisco la confusione che hai in testa…
    capisco quello che pensi…
    e sinceramente pensavo che nessuno si sarebbe fermato a farsi quelle domande.
    quella domande che spessissimo mi faccio ank\’io.
    quelle domande a cui nessuno mai mi da risposta.
    ma sai forse ha ragione vasco…
    "questa vita… un senso nn ce l\’ha…"
    bisogna solo cercare di finirla rimanendo a testa alta,
    senza farsi calpestare e senza illudersi.
    cercando di cogliere le occasioni.
    tutte le occasioni.
    e se nn funziona…
    beh x lo meno nn avrai il rimpianto di nn averci nemmeno povato…
     
    ti voglio bene…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: