Strana Malinconia…

E´uno strano destino quello della malinconia: prende anche se possiedi tutto.
Il viso non ne mostra i segni, ma è dentro di me…Vivo di malinconia e ciò che provo è sempre lontano da ciò che faccio vedere fuori…e nella notte…dove piangono le stelle il mio cuore resta invaso dalla malinconia…non tristezza…malinconia…lampi di vita attraversano il cielo…la mia vita…e dal mio viso prima malinconico..scendono poi lacrime…Non vi viene mai la voglia di spaccare tutto, di rompere cose come se fosse il modo per fare spazio ai sentimenti che nn ce la fanno più a stare dentro di voi? Eh già quando ti esplode dentro un mix di rabbia, tristezza, malinconia e odio che a malapena ci vedete.. non volete nessuno al vostro fianco perchè sapete che nessuno potrebbe capire. Solo una bella camminata nella notte in un posto che solo voi conoscete, lontano da tutto e da tutti, il silenzio, la natura,il mare..Un luogo deserto dove potersi soffermare a pensare e una leggera brezza che vi asciuga le lacrime e dà il vago sospetto che non sia tutto uno schifo come appare, ma che quel silenzio voglia dirvi qualcosa, forse molto più di quello che potrebbe dirvi il vostro migliore amico..

Ma il buco dentro è grosso, oramai questa società ubriaca di strampalate etiche e ridicoli schemi mentali ha invaso tutto. Esistono ancora le persone vere!? Esiste qualcuno che non ha paura dei propri sentimenti? Esiste uno stramaledettissimo posto dove nn sia arrivato l’egoismo? Credo proprio di no e ogni giorno che passa ne sono sempre più convinto, anche se alle volte mi sento spinto ad andare avanti da una strana forza, un ottimismo che viene fuori dalle piccole cose a cui nessuno sembra far caso. E allora siamo di nuovo in marcia…è strano come una piccola cosa che ti rende felice possa cancellare dei grandi dolori. Bhè..se c’è una cosa che ho imparato dalla vita è che sono sicuramente sempre di più i dolori delle gioie; forse è l’unico modo che abbiamo per apprezzare di più queste ultime, ma io credo cmq che sia una grande ingiustizia.
E sono stufo di religioni che blaterano di pace e amore che loro stesse contribuiscono ad uccidere; sono stufo di vedere gente che fa una vita di merda credendo ancora che "gli ultimi saranno i primi". Basta con le cazzate chi è sfortunato in questa vita non avrà giustizia nell’aldilà! Non siamo in grado di avere un mondo felice ora che siamo persone materiali e possiamo cambiare le cose…figuriamoci da anime!
Non sò voi miei cari, ma io non credo che le cose miglioreranno in futuro perchè in fondo siamo solo capaci di abituarci alle cose che nn ci vanno bene, non di cambiarle…

Annunci

Commenti su: "Strana Malinconia…" (6)

  1. elena ha detto:

    Ciao…. concordo perfettamente su quello che hai detto… Il modno nn va migliorando ma peggiorando…. è una verità che va detta… tutto si basa sui soldi, su ki ha di più, su chi ha il meglio… Solo guardando tra i ragazzi che frequentano scuole superiori… Qualìè l\’ambizione di quasi tt i ragazzi? Avere tt le novità, i jeans piu nuovi, più costosi x fare vedere agli altri che si è alla moda, " fighetti" che "sono xsone che valgono".
    Ma io non sono d\’accordo.. siamo sicuri ke una xsona vale in base all\’abbigliamento? Nn sarebbe ora guardare dentro ognuno di noi e a prezzare le cose vere? è facile nascondersi dietro a delle marche per essere apprezzati dagli altri… !!! è un mondo materiale….
     
    Cmq nn 6 l\’unico a cui viene una strana malinconia.. a me capita spesso… e nn so che farci…  l\’unica cs è riuscire a sfogarmi, a liberare tt qll ke ho dentro ed aspettare… aspettare che tt passi….
     
    Complimenti per questi in terventi che fai… sono belli perchè fanno riflettere…  xk sono veri!!! dicono la verità……

  2. Giammy ha detto:

    aoh roby mortacci tua…devi scendere da lì sù…nn puoi vivee in un posto che nn ti appartiene…è come se io andassi a vivere a cuba con la maglia con la celtica…Dici che si incazzano? xDIo non ce la farei uno come me purtroppo lì nn potrebbe mai vivere…Mi deprimerei lassù…Lo sai come sò fatto io che ho bisogno de casino: gente solare, gente da prendere per il culo, ragazze, cazzoni…Nn ce la farei proprio a vivere lì…Sarei la pecora nera. Lì nn sò così solari come qui sotto da noi…Qui appena entri in un bar te dicono: "aoh mortacci tua nn te fai mai vedè, che dici bello?"Cioè è diverso…io te capisco…Lo so…Me l\’immagino il nord come deve essere…sempre nuvole, nebbia, freddo e pioggia…Tutti a casa e a lavorare…gente che non parla…
    Tu lì nn c\’entri un cazzo roby…ti trovi in un contesto nn tuo…Lo so…io me l\’immagino quel posto com\’è…capisco quanto puoi star male lì però ci vivi…Io sai benissimo che nn ce l\’avrei fatta e nn sarei io se vivessi lì però ringraziando dio io sto qui…Per fortuna qui a Roma è diverso…Hai le opportunità di crearti la vita…Ecco cosa c\’è qui che lì nn c\’è…Lì nn ci sono opportuntà di crerti la vita…O ce l\’hai già o sei fregato…

  3. sono passata di qui per caso,  ho sentito laa canzone  e ci sono rimasta! Il titolo del tuo ultimo intervento ha attirato la mia attenzione e mi sono messa a leggerlo… che dire… complimenti davvero, convido tutto ciò che hai scritto. Sono poche le persone a pensarla ancora così 😀 .. mi raccomando non cambiare e non adeguarti anche tu alla massa!

  4. Ciao Roby, anche a te la malinconia eh… Sta sera è toccata a me.Sai cosa mi fa male?Che anche se dici a qualcuno non farlo, mi ferisci, quel qualcuno continua a farlo fregandosi dei tuoi sentimenti.Credo che più si va avanti nel tempo più l\’etica diventa un optional, qualcosa di inutile, un retaggio dei vecchi, eppure se molte persone ne avessero un po\’ di più, sai quanto meno riuscirebbero a ferire gli altri.Leggerti mi solleva sempre un po\’ lo spirito, anche in questa notte fredda, piena di stelle e solitudine, averti letto porta un po\’ di calore nel mio animo triste e malinconico.Per sta sera va così.
    Grazie mille di tutto, un bacione grande grande!
    Ky

  5. Digre ha detto:

    Cito:"se c\’è una cosa che ho imparato dalla vita è che sono sicuramente sempre di più i dolori delle gioie"Cito:"Non siamo in grado di avere un mondo felice ora che siamo persone materiali e possiamo cambiare le cose…figuriamoci da anime!"Innanzitutto, ciao e complimenti per come scrivi. Se posso permettermi però, in modo ironico ci tengo a dirti che, dal mio punto di vista, hai detto una fila di cazzate :)Per quanto  riguarda la prima citazione, ti assicuro che sbagli, i dolori creano un buco dentro di noi che avrà la funzione di contenere le gioie che arriveranno..tanto più soffri, tanto più gioirai in futuro, questa è una costante, una legge della natura..ogni cosa, vivente o no, qualsiasi cosa in natura, si basa su un equilibrio, tutto. E questo è un dato oggettivo incontrovertibile. Per quanto riguarda la seconda citazione, sbagli anche qui. Non siamo in grado di avere un mondo felice proprio perchè siamo persone "MATERIALI", questo mondo si è ormai basato, come hai ben detto tu, sul consumismo, su preconcetti stupidi, tutti seguono le mode e tutto va, passami il termine, a puttane (anche nel senso più letterale del termine).In realtà, tu sbagli nel desiderare di essere felice, sbagli nel cercare la gioia, tutti quanti sbagliamo in questo…la vera causa che sta distruggendo il mondo, è la concezione che ormai abbiamo di amore, gioia e felicità.Tu vuoi essere felice, come tutti.Tu vuoi amore, come tutti (o quasi).Tu vuoi che le gioie siano superiori ai dolori.Ecco invece quale sarebbe la cura per la nostra, tanto amata e odiata, società:Tu dovresti voler rendere felici gli altri.Tu dovresti voler amare senza chiedere nulla in cambio.Tu dovresti voler rendere la vita degli altri ricca di gioia.E questo non perchè lo dice una religione al posto di quell\’altra, non perchè sia un "dovere" o sia giusto farlo, semplicemente perchè la vera gioia si prova nel donare e non nel ricevere.Lamentandoti dei tuoi  dolori, oltre che a passare delle giornate di  merda, non migliori la vita di nessuno e questa è una triste constatazione della realtà.Il giorno che proverai gioia nell\’aiutare gli altri, anche nelle piccole cose, il giorno che sarai felice di poter strappare un sorriso a qualcuno, allora non esisteranno dolori per te, perchè nessuno ti vieterà mai di donare amore…MAI….e sarai tu allora a decidere in che misura essere felice, tanto più donerai tanto, più sarai felice. Finchè invece cerchi felicità e gioia per la TUA vita e non per quella degli altri…resterai per sempre nell\’eterno equilibrio tra gioia e dolore..così come vogliono le leggi fisiche.E\’ questo il potere dell\’anima che c\’è dentro ognuno di noi, poter superare qualsiasi legge fisica, ed è proprio per questo, che nell\’aldilà, potrai essere solo felice, perchè l\’anima è in grado solo di amare…il vero problema è che noi, la teniamo troppo nascosta, dietro al nostro essere "persone materiali".E anche questo, è un dato oggettivo incontrovertibile.

  6. El Tigre ha detto:

    Hai perfettamente ragione. Nn dico di no, hai detto delle parole sante…Per sai dopo un po quando vedi che dai tutto agli altri e infine questi, passami il termine, te lo mettono dietro…penso che anche tu cambieresti idea. Sai a volte nella vita un pochetto di egoismo ci vuole altrimenti se fai sempre il bravo, dolce e coglione ragazzo nn vai avanti; del resto come ben si sà chi è buono è anche fesso…E il più delle volte proprio per questo si sta così male…Tu fai del bene…Rendi felici gli altri, li fai sorridere, scaldi i loro cuori e questi appena vedono anche una minima debolezza ti pugnalano alle spalle. Direi che quando questa cosa va avanti per un po di anni poi chiunque si stuferebbe e direbbe: "aoh che cazz allora al diavolo gli altri e penso un po per me"Ciò che mi chiedo costantemente è: "Come mai gli idioti sono pieni di loro e le brave persone sono sempre piene di dubbi?"Bella domanda starai pensando…Beh è una domanda a cui nn ho mai trovato risposta o meglio forse la conosco la risposta ma preferisco tenerla per me. Guarda ora ti faccio un esempio anche perchè è relativo a questo periodo: NATALE…Mah…Una festa a dir poco sprecata, per come la festeggiamo noi OGGI. Regali, regali, regali, regali e soltanto
    regali. E piano piano, ci divoriamo fra desideri sempre più forti e voglie incomprensibili di tutto ciò che non dura
    mai abbastanza da essere vissuto. Eppure…. Qualcosa non torna. Prima era così? Mettendo da parte il "credo" e "non
    credo" religioso. O sono partiti male i nostri antenati, o siamo arrivati male noi, mi pare. Ma dove è finito quello
    spirito natalizio che ci teneva uniti per ciò che siamo? E non per i soliti regali…? Certo, fa sempre piacere
    riceverli. Ma se lo vuoi sapere, sinceramente non li ho mai tenuti in gran conto. Non mi piace più il Natale. Mi sembra così stupida la cosa…. Eppure è così. Mah… Sarà che sono io a non essere "normale". Che darei per avere un Natale come dico IO…. Basta cazzate, tutte quelle cose idiote a cui ci leghiamo, e non riusciamo più a farne a meno. Io stesso sono il primo ad ammetterlo. Dipendo da tante cose, credo che impazzirei se non le avessi. E mi sa che cambiare ora è impossibile. Che scatole… Anche quest\’anno, triste come sempre. Passare la notte di Natale attaccato a futili cose… Magari fra le lacrime, per non si sa quale motivo. (Anche se forse io lo so). Ma non è quello il punto. Non si potrebbe cambiare tutto per una volta? Chi lo sa….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: