Archivio per marzo, 2007

Ecco l’amore

Ecco qui l’amore…un sentimento che lascia in te una traccia indelebile…un sentimento profondo ma nello stesso tempo un vuoto incolmabile. Ecco perchè il mondo va così..Perchè le persone hanno perso il significato sul valore dell’amore…L’amore può essere bellissimo, un sentimento che ti riempie il cuore di gioia, un sentimento che ti fa sentire bene dal momento in cui apri gli occhi la mattina al momento in cui li chiudi la notte. Dicono che l’amore è vita…talvolta per amore si può anche morire…già…è proprio così…è proprio l’amore la causa della sofferenza delle persone, forse anche per questo nn danno più nessun valore a questo sentimento e certamente nn hanno tutti i torti. Dopo tutto è vero che l’amore porta le persone a soffrire, a non avere piu stima di se stesse e degli altri e a nn essere più razionali nelle decisioni. C’è chi dice di no c’è chi dice di si ma la domanda a questo punto nasce spontanea: vale la pena rischiare per amare ? Chi dice SI all’amore purtroppo dice SI anche alla sofferenza perchè amare qualcuno più di qualsiasi cosa al mondo nn comporta solamente un cambiamento interiore ma anche il modo di ragionare della persona stessa. Beh alcuni studiosi ritengono che l’amore è desiderio che attrae e unisce gli esseri viventi e coscienti in vista di un reciproco bisogno di completamento. Del resto però, se l’amore è una cosa bella, vale la pena molte volte un piccolo sacrificio. Ho sempre pensato che fosse impossibile capire cosa è l’amore, pensavo che fosse una cosa da vivere ma più la penso così e più mi sento solo…Però è anche vero che l’amore fa soffrire quando finisce, avverti il vuoto lasciato dalla persona amata ma nel momento in cui lo stai vivendo è meraviglioso, sublime pensi di avere il mondo fra le mani…A volte si comporta esattamente come una candela…Solo quando si spegne ti rendi conto di quanta luce faceva…In fondo poi alla fine nn è l’amore a far soffrire o gioire, ma è il desiderio: fa tutto lui, l’amore viene dopo per darti il colpo di grazia…Senza l’amore la vita nn avrebbe senso…quindi è meglio tenerselo stretto finchè c’è…anche se a volte si soffre…ma proprio chi soffre alla fine verrà premiato…>

Annunci

L’Amore

Amore… chi ha mai potuto inventare un sentimento simile? Dannati i sentimenti umani che incompresi diventano i peggiori nemici… voglio capirmi, voglio esser libero di dire ciò che voglio a chi voglio senza conseguenze drastiche ma purtroppo la vita è questa… nessuno sa cosa ci aspetta, nessuno sa che ciò che provi ora, prima del grande salto che ti farà mutare ancora una volta, è ciò che continuerai a provare un tempo. Nessuno sa se un giorno diventerai colui che hai disprezzato… nessuno sa chi o cosa sarai… cosa scriverai in quell’immenso libro intitolato "Vita". In me altro non ho che una tempesta di idee, concetti inutili, futili e nel contempo fondamentali… gli stessi che mi han portato ad essere ciò che sono… e ciò di cui vanto. Cosa mi aspetterà? La vita cosa mi riserva? La risposta è semplice, "Non lo so". So solo che io son qui e che per continuare a camminare devo capire ciò che provo, devo scoprire ciò che il mio cuore vuole e, beh, ciò che gli altri possono donare a me… per meglio vivere… per meglio crescere.

Ti Amo

Due parole che al giorno d’oggi non hanno più nessun significato. L’amore, un argomento di cui non si parla quasi più. Molte persone dopo alcune esperienza negative affermano che esso faccia solo soffrire (me incluso), altre invece pensano che l’amore sia la cosa più bella mai capitata nella vita. Comunque io sono convinto che poche persone al mondo sappiano cosa vuol dire veramente amare. Quasi tutti i cantanti più famosi, soprattutto cantautori, hanno composto pezzi sull’amore, provando anche a darne una certa definizione. La definizione che lo definisce meglio nel contesto odierno, è Samuele Bersani: “apparecchio momentaneo infilato sotto al petto” (dal pezzo <Che vita> anno 2002). Il dizionario lo definisce nel seguente modo: “affetto vivo, desiderio ardente nei confronti di una persona o di una cosa”. Io mi soffermerei sulla prima parte della definizione: affetto vivo. Cosa vuol dire affetto? Credo che pochissime persone sappiano enunciare a parole l’effettivo significato. Ora vi spiego: avere affetto nei confronti di una persona significa accettarla per quello che essa è, capirla e nello stesso tempo essere capiti da essa, talvolta amarla anche se è lontana, sentirla vicina col proprio cuore, aspettarla tutto il tempo necessario. Oggigiorno, invece, tra i giovani si usano parole che hanno perso il loro significato. Essendo quasi sempre a contatto con ragazzini, sento spesso le parole “ti amo”, ed ancora più spesso le vedo scritte su dei foglietti. In questo caso le parole prima citate, assumono un significato assolutamente simbolico e superficiale tra i due ragazzini, sia per l’ignoranza, sia perché ormai lo sentono dire talmente tante volte che sono diventate parole di uso quotidiano. Ma quando parliamo dei ragazzi a partire dai 14/15 anni, il discorso dovrebbe cambiare, ma effettivamente mi trovo nella situazione da poter affermare che le cose non sono così. Anche salendo con l’età, le persone sono prese dalle varie soap opera, film e quanto altro ci sia di simile, dove vi sono storie inverosimili, in cui due “fidanzati” usano le due FATIDICHE parole come se non ne conoscessero il significato. Per esempio mi è capitato varie volte di vedere un telefilm, dove i due ragazzi, la stessa sera che si sono conosciuti, si sono ripetuti più volte “ti amo”. Posso anche credere nei colpi di fulmine, ma in questo caso esageriamo. Questo è il periodo anche delle catene via sms. Non immaginate nemmeno quante me ne arrivano…di tutti i tipi chiaramente. Ma le più assurde e ripeto ASSURDE, sono quelle sull’amore. Certe dicono che se inoltri il messaggio ad un certo numero di persone, entro una certa ora, l’indomani la persona amata ti dirà “ti amo”, oppure se mandi l’sms sempre ad un numero preciso di persone, la persona amata ti farà una sorpresa, altri ancora che sempre seguendo il rituale di diffusione a catena, permettono di farti vivere per sempre con la persona che ami. Io fino a poco tempo fa non le consideravo, ma ora sto iniziando seriamente a preoccuparmi. Vi chiedete perché ? Ora ve lo spiego cari lettori. Perché un altissimo numero di persone spende un mucchio di soldi, o comunque sprecano molto tempo a fare queste catene che infine non risolvono in nessun modo i problemi come la gelosia, la paura e quanto altro. Per favore, sfatiamo questo modo per far arricchire le grandi aziende telefoniche e guardiamo in faccia la realtà: degli sms possono influire sulla nostra vita ?!? Comunque tornando a noi, non usate le due parole più importanti del mondo come se fossero contenute in un “Topolino” ( il giornalino, non l’animaletto), ma ragionateci sopra, usatele con saggezza, con cura e con razionalità. E non pensate a quelle persone che dicono “ti amo” tanto per parlare, non pensate a quello che dicono gli altri se siete giovani o meno. Dio ci ha donati di un cervello e di un cuore. Il cervello usatelo nel migliore dei modi…Il cuore purtroppo non si può comandare quindi cari lettori seguite quello che vi dice il vostro cuore. Pensate un po’ al Medioevo e provate ad immaginare una dama a cui veniva detto “ti amo”. Immaginate la sua estrema felicità e gioia. Questo perché il “ti amo” era usato solo nei casi più significativi. Torniamo a quei tempi…diamo alle parole il loro reale significato. E fidatevi che sentirselo dire dalla persona giusta, è un’emozione pazzesca, inspiegabile a parole…

Tag Cloud